La mia campagna elettorale sul territorio. Grazie ai volontari del Centrosinistra

Si chiude oggi una campagna elettorale breve ma molto intensa. Dal 29 gennaio ad oggi per me sono state tantissime le occasioni di incontro e di dialogo. Bologna è la mia Città e nella scorsa legislatura mi sono concentrato a rappresentarne in Parlamento le priorità, che ho raccolto con una presenza costante sul territorio. Per questo in campagna elettorale ho voluto incontare le principali istituzioni, le organizzazioni di Bologna del mondo del lavoro e dellimpresa, il mondo dell’ associazionismo e del volontariato, da quello della disabilità a quello sportivo, i sindacati della Polizia, rappresentanti del mondo delle professioni. Con loro ho discusso di priorità e progetti di legge e preso l’ impegno di seguirne insieme, se sarò eletto, lo sviluppo.
In particolare voglio sottolineare due disegni di legge che intendo presentare. Sulla riforma del Codice degli Appalti, a sostegno delle imprese del territorio, e su una più efficace repressione dello spaccio di droga. E poi l’ impegno a sostenere il Comune e la Città Metropolitana di Bologna che, dopo il miliardo e mezzo di Euro di risorse per finanziamenti nazionali arrivati in questa legislatura, stanno lavorando per lo stanziamento di 300 milioni per il tram.
Voglio ringraziare i tantissimi volontari del PD e del Centrosinistra che sono inpegnati con passione, intelligenza e grande determinazione nella campagna elettorale. Il Partito Democratico di Bologna è più unito che mai e questa unità si è rivelata molto preziosa nella mobilitazione diffusa e determinata di tutti i nostri militanti.

Condivi la pagina su:

aaaaaaaaaaaaa