Un milione di posti di lavoro in meno

Un milione di posti di lavoro in meno. È una notizia allarmante a cui va dato subito un segnale di risposta. Purtroppo la pandemia ha colpito il lavoro in modo feroce. Bisogna mettere in campo tutti gli strumenti necessari per far ripartire il paese. In sicurezza, ovviamente e proteggendo chi oggi è ancora a rischio.

Ricordiamo Marco Biagi con dolore e riconoscenza

Il 19 marzo 2002 un terrorismo vigliacco e accecato dall’ideologia e dall’ odio colpiva Marco Biagi. Un riformista, impegnato a far vivere nell’attualità i diritti del lavoro. Lo ricordiamo con dolore e riconoscenza. Lo ricordiamo con l’ amarezza di una memoria che non può dimenticare che se avesse avuto una scorta i terroristi non avrebbero

Bene i 50 milioni per gli spettacoli dal vivo

Considero molto importante lo stanziamento di altri 50 milioni di Euro per il sostegno alla musica dal vivo, annunciato oggi dal Ministro della Cultura Franceschini. È un settore di grandissimo valore per la qualità sociale e culturale del Paese, che vede impegnate tante professionalità e che sta pagando in modo davvero drammatico le conseguenze della

Cordoglio per la scomparsa di Luigi Mariucci

È venuto a mancare Luigi Mariucci. Uomo delle istituzioni, appassionato militante e dirigente della sinistra italiana e bolognese, intellettuale e studioso di primo piano. Personalità di grande cultura e competenza. Con lui ho condiviso tante occasioni di incontro e collaborazione nella vita politica ed istituzionale. Tutte le mie condoglianze ai suoi familiari

L’Associazione di amicizia interparlamentare Italia Marocco ha incontrato l’Ambasciatore Youssef Bella

L’ associazione interparlamentare di amicizia Italia Marocco ha incontrato il nuovo Ambasciatore del Marocco in Italia, Youssef Bella. Una occasione per fare il punto sul lavoro della Associazione interparlamentare di amicizia, che vuole promuovere il dialogo politico, culturale e gli scambi economici fra Italia e Marocco, con una particolare attenzione alla comunità dei cittadini del

Sulla sanità condivido le parole di Bonaccini. Rafforzare il SSN ma non mettere in discussione l’eccelenza dell’Emilia-Romagna

Sulla sanità condivido le parole di Bonaccini. Giusto ragionare di come rafforzare il Sistema Sanitario Nazionale ed intervenire in quelle realtà del Paese dove l’assistenza sanitaria è più carente. Non deve essere però messa in alcun modo in discussione la gestione regionale della sanità pubblica in Emilia-Romagna. Una realtà di eccellenza per tutti i cittadini

Massima attenzione al territorio di fronte al crescere dell’emergenza sanitaria

La crescita dell’emergenza sanitaria e le ulteriori misure che riguardano diverse regioni, fra cui la mia regione l’Emilia-Romagna, comportano nuovi sacrifici per i cittadini ed il sistema delle imprese. Il rispetto delle regole da parte di tutti sarà ancor di più fondamentale, per uscire al più presto dall’emergenza. Nello stesso tempo dobbiamo ascoltare con attenzione

aaaaaaaaaaaaa