Bignami si scusi

Bignami dovrebbe chiedere scusa al Comitato Onoranze ai Caduti di Marzabotto invece delle dimissioni del suo presidente Cardi. Tenere una manifestazione, senza averne fatto in alcun modo richiesta al Comune, di fronte al sacrario di Marzabotto è stata una mancanza di rispetto, spero almeno involontaria, che Cardi ha fatto benissimo a stigmatizzare. A Cardi ed ai familiari dei caduti di Marzabotto tutto il

Incontro con il Prefetto per Marzabotto

Assieme ai deputati Fabbri e Benamati, oggi ho incontrato il Prefetto di Bologna per richiedere particolare attenzione, dopo alcuni episodi che hanno interessato il Comune di Marzabotto. Dell’ incontro avevamo preventivamente informato il Sindaco ed il Presidente del Comitato Onoranze ai Caduti di Marzabotto. In primo luogo abbiamo ricordato l’annunciata manifestazione a Lama di Reno a cui

La comunità di Marzabotto ha sconfitto la provocazione dell’estrema destra

Apprendo che la manifestazione contro i profughi, a cui aveva aderito Forza Nuova, prevista per lunedì a Marzabotto, è stata annullata. La risposta ferma e determinata della comunità di Marzabotto a quella provocazione ha vinto la sua battaglia. Una battaglia di pace, democrazia, solidarietà e antifascismo. Un bel messaggio del Comune di Marzabotto, Medaglia d’

Uno sfregio a Marzabotto la manifestazione di lunedì di Forza Nuova

Lunedì prossimo Forza Nuova ed altre organizzazioni di estrema destra parteciperanno ad una manifestazione a Lama di Reno, nel comune di Marzabotto, contro un centro di formazione per profughi accolti in Italia. I contenuti di quella manifestazione e le caratteristiche dei suoi promotori sono assolutamente inaccettabili. Soprattutto colpisce che la manifestazione si svolga nel comune

Molto grave l’archiviazione in Germania per il boia di Marzabotto

E’ molto grave la notizia dell’avvenuta archiviazione, da parte della Procura di Stoccarda, del procedimento penale che riguarda Wilhelm Kusterer, condannato in Italia per aver partecipato alla strage di Marzabotto. Sono ben consapevole che, dopo tanti anni, Kusterer non avrebbe pagato materialmente per i suoi crimini, ma è fondamentale che l’Europa unita e democratica, nata

aaaaaaaaaaaaa