Read More

"/> Saeco, l'impegno di noi parlamentari - Andrea De Maria

Saeco, l’impegno di noi parlamentari

Oggi presenteremo assieme ai parlamentari bolognesi del PD un’interpellanza sulla crisi della Saeco. Occorre veramente fare ogni sforzo per salvare questo polo produttivo importantissimo per tutta questa zona. Come parlamentari ci impegniamo ad allertare il Governo nel merito e siamo a disposizione per seguire la vertenza con particolare attenzione.

Ecco il testo dell’interrogazione

INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE
FABBRI –AL MNISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO PER SAPERE PREMESSO CHE:

Saeco srl, azienda leader nel settore della produzione di macchine automatiche per caffè ha sede in in Gaggio Montano (Bologna) dal 1981;

Dal 2009 la società viene acquisita dalla multinazionale olandese Royal Philips Electronics;

in data 26 novembre 2015 l’azienda annuncia senza preavviso formale di volere ridurre la forza lavoro di 243 unità su 558 dipendenti, con ciò provocando comprensibilmente l’immediata proclamazione dello stato di agitazione da parte dei sindacati;

La suddetta decisione aziendale mette a rischio non solo un notevole numero di posti di lavoro, ma anche il futuro dello stabilimento e dell’intera comunità locale, che sarebbe colpita duramente da un cosìdrastico e improvviso calo dei livelli occupazionali;

Gaggio Montano è un comune dell’Alto Appennino bolognese, area già colpita duramente dalla deindustrializzazione e l’impatto del ventilato provvedimento sarebbe devastante per tutta l’area dell’Alto e Medio Reno;

quali iniziative intenda adottare per la salvaguardia dell’occupazione a rischio nonché del conseguente impatto socio-economico sulla comunità locale;

ROMA, 2 dicembre 2015

Condivi la pagina su: