Read More

"/> Dopo il Congresso lavoriamo per l'unità del Partito Democratico - Andrea De Maria

Dopo il Congresso lavoriamo per l’unità del Partito Democratico

Alle primarie, c’è stata una vittoria molto netta, e molto chiara da parte di Matteo Renzi sia a livello nazionale sia a livello regionale e anche a Bologna (dove però la mozione Orlando ha comunque conquistato uno dei migliori risultati a livello nazionale). Io sosterrò lealmente  Matteo Renzi come segretario come ho fatto in questi anni: penso che Renzi abbia il compito di unire il Partito Democratico. Le prime dichiarazioni fatte dal neo-segretario in questo senso, sono molto positive: unire il Pd per essere più forti, tutti insieme, per affrontare le sfide che ci aspettano. Ad ogni modo certamente c’è un dato che ha riguardato più le cosiddette regioni rosse, anche Bologna e l’Emilia-Romagna: molte persone che hanno votato nel 2013 non hanno votato alle primarie. Credo che si confermi la necessità di recuperare un rapporto con un pezzo del popolo, in particolare, che viene più dalla storia della sinistra e comunque con un pezzo popolo del centrosinistra. È un tema che io ho posto in questa fase congressuale e anche prima e credo che sia un tema che tutti insieme dovremmo affrontare nei prossimi giorni.

Condivi la pagina su: