Read More

"/> Preoccupazione per DEMM - Andrea De Maria

Preoccupazione per DEMM

Oggi assieme ai deputati Gianluca Benamati, Marilena Fabbri e Donata Lenzi abbiamo presentato una interrogazione al Ministro dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, in merito alle vicende che hanno portato in amministrazione straordinaria le aziende che riferiscono al Gruppo Finanziario Paritel, che comprende le aziende Demm Spa di Alto Reno Terme (231 dipendenti), Officine Cevolani di San Lazzaro (50 dipendenti a Bologna), Govoni di Ferrara (25 dipendenti), Imt di Casalecchio di Reno (287 dipendenti di cui 80 a Bologna e il resto a Torino e Alessandria) e Titan di San Marino.

In questo quadro, un particolare timore suscita la situazione della Demm di Alto Reno Terme. Nell”ambito della situazione delle aziende del gruppo che intendiamo seguire con attenzione la condizione della Demm è sicuramente la più preoccupante. Su richiesta dell’amministrazione comunale e dei sindacati ci siamo attivati con i colleghi deputati perché il ministero dello Sviluppo economico segua con estrema attenzione l’andamento della vicenda, in special modo la parte che riguarda la gestione delle attività aziendali in questa fase delicata e quella successiva di cessione. Va inoltre segnalato che ci troviamo in un territorio già martoriato dalla vicenda Saeco ed è fondamentale dare garanzie ai dipendenti, presentando agli acquirenti imprese pienamente operanti ed evitando la dispersione di competenze e la perdita o il ridimensionamento di
realtà industriali così importanti e storiche.

Condivi la pagina su: