Interrogazione sul Passante

Con i colleghi deputati del Partito Democratico di Bologna presenteremo oggi una interrogazione al Ministro Toninelli. Quello che sta accadendo è molto grave. Sul piano del metodo, siamo di fronte ad una grave scorrettezza sul piano dei rapporti istituzionali verso la Regione Emilia-Romagna, la Città Metropolitana ed il Comune di Bologna. Sul piano del merito, il nuovo progetto del passante voluto da Toninelli è poco credibile e di basso profilo e sottrae anche rilevanti risorse finanziarie già stanziate per Bologna.

Segue testo:

Al Ministro dei trasporti e delle infrastrutture

Premesso che
Il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture ha trasmesso a Società Autostrade un nuovo progetto per intervenire sulla viabilità di attraversamento di Bologna;

premesso che
tale nuovo progetto non è stato in alcun modo condiviso con la Regione Emilia-Romagna, la Città Metropolitana di Bologna e il Comune di Bologna;

premesso che
si tratterebbe di un intervento molto limitato e di dubbia efficacia, che rallenterebbe peraltro l’effettivo avvio dei cantieri e ridurrebbe in modo molto significativo le risorse finanziarie destinate a Bologna;

premesso che
era in corso una procedura amministrativa per la realizzazione del Passante di Mezzo, già giunta alla convocazione della Conferenza dei Servizi, unilateralmente interrotta dal Governo ma mai formalmente conclusa;

Si chiede

se il Ministro intenda ripristinare un corretto rapporto istituzionale con la Regione Emilia-Romagna, la Città Metropolitana di Bologna e il Comune di Bologna, che ha unilateralmente messo in discussione;

come il ministro intenda effettivamente affrontare il problema, di valore nazionale, della viabilità del nodo di Bologna;

De Maria, Benamati, Cantone, Critelli, Rizzo Nervo

Condivi la pagina su:

aaaaaaaaaaaaa