Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

XIII Convegno Nazionale A.P.R.E.

29 Marzo @ 9:00 - 13:30

PROGRAMMA XIII Convegno Nazionale A.P.R.E.

Polis-Analisi. Una clinica del sociale

29 marzo 2019 dalle 9.00 alle 13.30 

Camera dei Deputati, Palazzo di Montecitorio, “Sala del Mappamondo

Al convegno verranno presentate e discusse, insieme ai politici partecipanti, i risultati delle ricerche psicologiche sull’attuale scenario di crisi socio-economica e istituzionale. Immobilismo e rancore sociale hanno provocato “sovranismo psichico” e “cattivismo” (Censis, 2018); in reazione ad ansia, depressione e mancanza di progettualità, gran parte della popolazione ricerca capri espiatori, costruendosi dei nemici per proiezione paranoica. La vita della Polis così si svolge come “condivisione di muri” (cum-moenia). 

La Polisanalisi propone percorsi di “cura del sociale” favorendo la generazione di nuove visioni e significati (capitale semiotico) con cui viviamo il rapporto con l’Altro. Offriremo delle proposte per strategie politiche che promuovano la produzione di Beni relazionali, affinché lo spazio di convivenza venga vissuto come “messa in comune di doni” (cum-munus). 

L’evento sarà articolato in due sessioni:

9.00 – 11.30: Crisi politico-istituzionale come deficit di senso. 

                       Implicazioni per la politica e le politiche

      Saluto di Roberto Fico, Presidente della Camera dei Deputati

Per una politica del desiderio e della speranza.  

R. F. Pergola (Psicoterapeuta, Docente Univ. di Roma Tor Vergata, Presidente A.P.R.E.)

Dinamiche identitarie, nemicalizzazione dell’altro e promozione di capitale semiotico. Sergio Salvatore (Ordinario di Psicologia Dinamica, Univ. del Salento; Presidente EICAP)

Invitati a discutere:

On. Andrea De Maria (Presidenza Gruppo Parlamentare PD), On. Maria Stella Gelmini (Capogruppo PDL); On. Roberto Speranza (Capogruppo LeU), Riccardo Molinari (Lega), Emma Bonino (+ Europa); Girolamo Lo Verso (Università di Palermo).

12.00 – 14.00: La cura dello spazio di convivenza comune

                        Economia, ecologia, welfare e scuola secondo la Polisanalisi  

Tavola rotonda: Luisa Brunori (Gruppoanalista, Università di Bologna), Marco Innamorati (Psicoterapeuta, Università di Roma Tor Vergata), Corrado Pontalti (Psichiatra, Università Cattolica), Leonardo Seidita (Psicoterapeuta, Scuola di Polisanalisi).

L’Associazione di Psicoanalisi della Relazione Educativa (APRE) è un’associazione di promozione sociale a carattere scientifico-culturale, composta da psicoanalisti, gruppoanalisti, medici, insegnanti, docenti universitari. Da tredici anni ci occupiamo di applicare la ricerca e l’intervento psicoanalitico a temi d’emergenza sociale, svolgendo seminari e convegni aperti a tutta la cittadinanza. Negli ultimi nove anni il convegno annuale si è sempre svolto in sale gratuitamente concesseci presso la Camera dei Deputati o il Senato della Repubblica, alternativamente da esponenti di varie forze politiche, patrocinati dai Ministeri competenti e alcuni dei quali anche con l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.

Altre info: www.apreonline.netwww.polisanalisi.it – video di altri eventi su YouTube.

Quest’anno, in particolare, discuteremo sui risultati di un progetto di ricerca triennale (Re.Cri.Re.) che vede la partecipazione di 16 Università e Centri di Ricerca di 12 paesi europei, finanziato dall’Unione Europea; un progetto finalizzato ad analizzare il rapporto tra la crisi politico-istituzionale, sociale ed economica e le forme di identità sociale attive nelle società europee.

I risultati, molto utili per i decisori politici, hanno mostrato il rapporto tra tali universi simbolici (ossia i modi di sentire, pensare e di agire delle persone e dei gruppi rispetto a tutti i temi d’emergenza sociale) e:

– propensione all’innovazione e atteggiamenti verso l’alterità; 

– livelli di disoccupazione, crescita economica; orientamento di voto;

– opinione pubblica in rapporto ad alcuni temi rilevanti quali partecipazione,

     Islam, omosessualità, immigrazione, salute, soggettività.

L’analisi delle rappresentazioni identitarie individuali e collettive e il conseguente agire sociale e politico degli attori ha permesso di individuare i criteri metodologici ed operativi utili a predisporre, implementare e valutare politiche anti-crisi maggiormente capaci di tenere in conto le identità dei destinatari e dei contesti culturali.

Vuole essere una giornata di riflessione, per una cittadinanza consapevole, a servizio della politica.

 

Dettagli

Data:
29 Marzo
Ora:
9:00 - 13:30
Categoria Evento:

Luogo

Camera dei Deputati
via del Seminario 76
Roma,
+ Google Maps
aaaaaaaaaaaaa