Ho presentato una interpellanza urgente sul caso del rider licenziato

Come già anticipato, oggi ho presentato una interpellanza urgente al Ministro del Lavoro sul caso di Andrea Ramponi, rider disconnesso  dalla piattaforma per cui lavora a Bologna. Di seguito il testo della interpellanza urgente al Ministro del Lavoro sul caso Premesso: Che desta grande preoccupazione la notizia relativa ad Andrea Ramponi, il rider disconnesso da

Rider licenziato a Bologna. Fatto grave. Presenterò interrogazione parlamentare.

La notizia relativa al rider disconnesso da una piattaforma dopo la sua iscrizione alla UIL rappresenta un fatto grave su cui occorre sia fatta chiarezza. La libertà sindacale rappresenta un fondamentale diritto democratico, che deve valere per tutti i cittadini. Credo si debba fare subito chiarezza su quanto accaduto. Presenterò domattina una interrogazione al Ministro

Solidarietà a Matteo Lepore

Tutta la mia solidarietà a Matteo Lepore per le gravi minacce che ha ricevuto su Facebook.  Un atto grave che non va sottovalutato e il cui autore va individuato e perseguito a norma di legge. La migliore risposta a queste minacce è combattare con ancora più determinazione qualunque forma di razzismo ed intolleranza, difendendo i

Solidarietà alla Cgil dell’Emilia-Romagna

Tutta la mia solidarietà alla Cgil dell’Emilia-Romagna per gli atti provocatori ed intimidatori rivolti contro le loro sedi. Tutte le forze politiche e sociali, che si riconoscono nei valori della Costituzione, sono chiamate a isolare e respingere ogni forma di razzismo, intolleranza, neofascismo. Atti come questi non sono isolati e non possono essere sottovalutati, ma

aaaaaaaaaaaaa