Una lista forte e di qualità

La lista del Partito Democratico per il consiglio comunale di Bologna è forte e di qualità. Con candidature di esponenti politici credibili e radicati e una significativa capacità di apertura a personalità non di partito che arricchiscono la nostra proposta alla Città. Importante e di alto profilo la candidatura della capolista. Bene che si sia

Primarie di Bologna. Risultato importante per Bologna e di valore nazionale

Il risultato delle primarie del centrosinistra a Bologna di ieri è prima di tutto importante per la nostra città. Ci presentiamo all’appuntamento delle prossime elezioni amministrative con una proposta forte e credibile, con Matteo Lepore ed una coalizione radicata nella nostra comunità. Poi ha indubbiamente un valore nazionale. Da Bologna potremo dimostrare che si può

Tutta la mia solidarietà a Bonaccini

Tutta la mia solidarietà a Stefano Bonaccini per l’atto intimidatorio di oggi. Un fatto grave che non deve essere sottovalutato. So che Stefano non si farà intimidire e proseguirà il suo impegno, rigoroso ed appassionato, per i cittadini dell’Emilia-Romagna e per le istituzioni

PD. A Bologna diamo una prova di unità.

È stata convocata, per giovedì prossimo 18 marzo, la Direzione del Partito Democratico di Bologna. Bene che il Segretario del PD bolognese Tosiani abbia deciso di convocare la Direzione. Dobbiamo ragionare insieme sugli esiti di un percorso che abbiamo avviato a settembre dell’anno scorso per prepararci all’appuntamento delle prossime elezioni amministrative. Spero sarà l’occasione per

Fare presto. È il momento dell’unità e della responsabilità.

La formalizzazione delle dimissioni di Nicola Zingaretti chiede a tutto il gruppo dirigente del Partito Democratico la capacità di dimostrare grande responsabilità e grande unità. Bisogna dare presto una guida autorevole al PD, scelta unitariamente. Lo ribadisco: la strada giusta per il Partito Democratico era che Zingaretti restasse Segretario. Auspico che possa ancora ripensare alle