Cessino le polemiche strumentali. Il Parlamento svolga la sua funzione.

Lega e Fratelli d’Italia tornino a scegliere la strada della unità e dell’impegno comune delle forze politiche. Il Governo sta facendo la sua parte, con serietà e responsabilità. Il Parlamento non ha mai “chiuso” e certamente dovrà adempiere pienamente alla sua fondamentale responsabilità istituzionale, prima di tutto nella conversione dei decreti sul Coronavirus. I parlamentari

Il Parlamento deve proseguire il suo lavoro. Non ci sono ragioni di divisione su questo.

L’ ho dichiarato negli scorsi giorni e lo ribadisco: il Parlamento è chiamato a proseguire nel suo lavoro, peraltro fondamentale per garantire l’attività istituzionale per i provvedimenti relativi all’epidemia da Coronavirus. Ha fatto bene a sottolinearlo il Presidente della Camera Fico, come aveva fatto negli scorsi giorni il Presidente del Gruppo PD Delrio. Non vedo

Il Parlamento ha il dovere di non fermarsi

Ha fatto bene Graziano Delrio a sottolinearlo oggi. Il Parlamento ha il dovere di non fermarsi. E noi parlamentari, come tanti nei servizi essenziali che non cessano l’attività, dobbiamo fare la nostra parte. Giusto trovare tutte le modalità operative per ottemperare nella nostra attività alle azioni previste per contenere la diffusione del Coronavirus. Ma soprattutto

Ho presentato interrogazione sull’arresto di Patrick George Zaki in Egitto

Abbiamo presentato, con la collega Lia Quartapelle ed altri deputati del Partito Democratico, una interrogazione in Commissione Esteri della Camera sull’arresto in Egitto dello studente dell’Università di Bologna Patrick George Zaki. Vogliamo cosi sollecitare il Governo perché metta in atto tutte le possibili iniziative per garantire l’incolumità di questo giovane attivista dei diritti umani, che

aaaaaaaaaaaaa