Predappio. La memoria di Auschwitz non è di parte.

I segnali si susseguono. A livello nazionale l’ astensione sulla mozione Segre (ora sotto scorta per le minacce ricevute sul web), in Emilia-Romagna il Sindaco di un luogo simbolo come Predappio che definisce “di parte” il treno della memoria per Auschwitz e nega il contributo del Comune. Nella memoria della tragedia del nazismo, dell’antisemitismo, della

Grande dolore per la scomparsa di Amedea Zanarini

È scomparsa Amedea Zanarini, partigiana, carissima amica e compagna. Dirigente politico, militante della sinistra sempre coerente e appassionata, impegnata nella lotta per i diritti delle donne fin dal dopoguerra. La sua vita ha ben testimoniato la storia di una generazione che ha conquistato libertà e democrazia per tutti gli italiani e poi è stata sempre

Grazie a Sassoli per le parole di oggi a Marzabotto.

Voglio ringraziare il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli per le bellissime parole di oggi a Marzabotto. Un intervento di altissimo profilo, sui valori dell’Europa libera e democratica. E soprattutto l’occasione per dire parole forti e chiare sulla risoluzione del Parlamento europeo che equipara nazismo e comunismo. Condivido e sostengo le considerazioni di Sassoli, sull’unicità

Rendiamo omaggio a Giuseppe Campos Venuti

È scomparso Giuseppe Campos Venuti. Intellettuale, uomo delle istituzioni, uno dei più grandi urbanisti del Paese. Bolognese di adozione ha scritto alcune delle pagine più belle nella storia della amministrazione della nostra Città e ha dedicato a Bologna tutto il suo impegno e le sue competenze. Ho avuto tante occasioni di dialogo e incontro con

Adesso prima di tutto uniti e determinati

La scelta di Salvini di aprire la crisi di Governo e la stessa modalità con cui lo ha fatto dimostrano ancora una volta quali rischi corra oggi la stessa qualità della nostra Democrazia. Occorre prima di tutto essere uniti nel Partito Democratico e raccogliere tutte le forze e le energie riformiste e denocratiche che nel

Bugani dimostra la crisi dei 5 Stelle

Le dimissioni di Bugani sono un segno inequivocabile della crisi del Movimento 5 Stelle. E dimostrano come Di Maio, pur di non rinunciare al potere, è più che mai ostaggio della Lega di Salvini, che anche ieri ha minacciato e provocato i 5 Stelle prospettando la crisi di Governo. Credo che chi in buona fede

aaaaaaaaaaaaa