Subito tavolo nazionale per sicurezza sul lavoro

In Emilia Romagna io e altri Deputati del Partito Democratico, su proposta dell’On. Serse Soverini abbiamo lanciato un appello, accolto dall’Assessore al Lavoro e all’Industria, Vincenzo Colla, per l’istituzione di tavoli provinciali per la sicurezza, presieduti da sindacati, associazioni di categoria, istituzioni ispettive per la sicurezza sul lavoro (Inail) in grado di assistere e verificare

Cessino le polemiche strumentali. Il Parlamento svolga la sua funzione.

Lega e Fratelli d’Italia tornino a scegliere la strada della unità e dell’impegno comune delle forze politiche. Il Governo sta facendo la sua parte, con serietà e responsabilità. Il Parlamento non ha mai “chiuso” e certamente dovrà adempiere pienamente alla sua fondamentale responsabilità istituzionale, prima di tutto nella conversione dei decreti sul Coronavirus. I parlamentari

Non dimentichiamo il sacrificio di Marco Biagi

Il 19 marzo 2002 veniva assassinato Marco Biagi. Vittima della barbarie terroristica delle Brigate Rosse. Un uomo che aveva dedicato la vita al mondo del lavoro, intellettuale di altissimo profilo, riformista intelligente e coraggioso. Non dobbiamo dimenticare il suo barbaro assassino, la sua figura ed il suo insegnamento. L’Italia ha oggi bisogno più che mai

Il Parlamento deve proseguire il suo lavoro. Non ci sono ragioni di divisione su questo.

L’ ho dichiarato negli scorsi giorni e lo ribadisco: il Parlamento è chiamato a proseguire nel suo lavoro, peraltro fondamentale per garantire l’attività istituzionale per i provvedimenti relativi all’epidemia da Coronavirus. Ha fatto bene a sottolinearlo il Presidente della Camera Fico, come aveva fatto negli scorsi giorni il Presidente del Gruppo PD Delrio. Non vedo

Il Parlamento ha il dovere di non fermarsi

Ha fatto bene Graziano Delrio a sottolinearlo oggi. Il Parlamento ha il dovere di non fermarsi. E noi parlamentari, come tanti nei servizi essenziali che non cessano l’attività, dobbiamo fare la nostra parte. Giusto trovare tutte le modalità operative per ottemperare nella nostra attività alle azioni previste per contenere la diffusione del Coronavirus. Ma soprattutto

Coronavirus. Sosteniamo le priorità di Bonaccini per imprese e lavoro.

Stefano Bonaccini, Presidente dell’Emilia-Romagna, ha indicato ieri le priorità da affrontare per governare le conseguenze per le imprese e per i lavoratori dell’emergenza del Coronavirus. Priorità che riguardano in particolare l’ accesso al credito delle imprese, gli armotizzatori sociali, il sostegno agli operatori turistici ed al commercio. Un quadro di impegni molto importanti che la

aaaaaaaaaaaaa