Read More

"/> Asse Bologna-Regione per sconfiggere la Lega - Andrea De Maria

Asse Bologna-Regione per sconfiggere la Lega

Il mio pensiero sul dopo voto e sulle elezioni regionali all’Agenzia di Stampa DIRE

***

Un asse tra la metropoli bolognese guidata da Virginio Merola e la Regione per arrivare nel modo migliore alle elezioni in Emilia-Romagna. Il suggerimento viene dal deputato Pd Andrea De Maria, che fornisce la sua ricetta per respingere l’assalto leghista e confermare la guida di centrosinistra in viale Aldo Moro. “Sara’ importante continuare a mettere al centro della proposta programmatica e del lavoro di questi mesi una grande sinergia fra Regione Emilia-Romagna e Citta’ metropolitana di Bologna- afferma De Maria- sara’ questo un terreno prioritario per costruire anche nel modo migliore l’obiettivo prioritario e fondamentale dell’autonomia regionale”. De Maria individua dunque nella difficile partita dell’autonomia, che vede almeno sulla carta democratici dell’Emilia-Romagna sulla stessa lunghezza d’onda dei leghisti veneti e lombardi, una chiave del prossimo turno elettorale per la Regione. Per il resto, secondo il parlamentare democratico va benissimo il modello dei sindaci vincenti indicato ieri dai leader dem alla luce del voto europeo e amministrativo. “Hanno ragione Bonaccini, Merola e Tosiani- dice De Maria- La sfida delle prossime elezioni regionali e’ impegnativa ma abbiamo tutte le condizioni per vincere”. Anche per il parlamentare, a sua volta con un passato da sindaco, “dobbiamo fare come nei comuni. Costruire certo una alleanza larga di centrosinistra ma, nello stesso tempo, parlare davvero a tutti i cittadini, con i successi raggiunti e con il buongoverno”. La vittoria “in tanti comuni” e con “percentuali molto significative e superiori allo stesso voto alle elezioni europee” secondo De Maria “ci dice che bisogna saper spiegare bene i tanti risultati raggiunti, affrontare e indicare la soluzione di eventuali criticita’, proseguire quel lavoro prezioso di dialogo e condivisione che si e’ concretizzato ad esempio nel patto per il lavoro”, quello siglato in Regione tra l’amministrazione Pd e le parti sociali. Bologna, in particolare, agli occhi del deputato dem “ha visto risultati alle elezioni europee e comunali particolarmente significativi. Da Bologna sentiamo a maggior ragione la responsabilita’ di contribuire alla vittoria alle elezioni regionali con il massimo impegno”

Condivi la pagina su:

aaaaaaaaaaaaa